28.6 C
New York
giovedì, Luglio 25, 2024

Buy now

Stress: cosa c’è da sapere e come combatterlo

Come possiamo definire lo stress?

Lo stress non è altro che la risposta psicologica e fisiologica attuata dall’organismo di fronte ai doveri, ai momenti difficili o agli eventi della vita valutati come eccessivi o pericolosi. Sono molti i disturbi correlati allo stress e, qui di seguito, vi elenchiamo i più frequenti:

I più evidenti sintomi legati allo stress

Possono essere sintomi cognitivi, fisici e anche comportamentali. Ecco quali sono:

• Dolori muscolari;

• Rigidità muscolare (in modo particolare di collo e spalle);

• Difficoltà a concentrarsi;

• Dissenteria;

• Colite;

• Palpitazioni;

• Disturbi del sonno;

• Confusione mentale;

• Stanchezza generale;

• Nervoso e crisi di pianto.

Tuttavia, lo stress può anche causare disturbi del tratto gastrointestinale, capogiri, una forte emicrania. Inoltre, questo disturbo, può arrivare a indebolire prepotentemente le difese immunitarie e portare alla formazione di patologie cardiovascolari.

Stress: cosa c'è da sapere e come combatterlo

Stress: gli effetti negativi sul corpo e sulla mente

Cambia da persona a persona: se trascurato, lo stress può avere delle ripercussioni molto gravi a livello psicofisico. Infatti, quando i livelli di stress superano una certo limite, diverso per ognuno, si perde il controllo di sé stessi, dei propri doveri e di come vediamo il mondo che ci circonda.

I vari tipi di stress

Ne esistono di diversi e, ogni tipologia, ha le proprie caratteristiche:

Stress fisico e mentale

La stanchezza psicofisica è il sintomo più caratteristico dello stress e, a volte, viene confuso con altri disturbi o patologie. Ogni giorno siamo sopraffatti da tantissimi impegni, cose da fare e a cui pensare. Siamo sempre di fretta e non ascoltiamo le richieste che il nostro corpo ci invia.

Molto spesso si manifestano segnali importanti da riconoscere, come nervosismo e irritabilità, ma purtroppo non vengono “ascoltati” e si arriva a trascurare un problema che se non verrà affrontato, con il tempo diventerà sempre più grande.

Per stress fisico si intendono le richieste che ogni giorno facciamo al corpo (per lavorare, per fare attività fisica, per non fermarsi mai durante il giorno e andare sempre di fretta) e alla “sintomatologia fisica”.

Lo stress mentale, invece, è legato alle “reazioni psicologiche”, quelle che non sempre possiamo gestire poiché provengo dagli impulsi istintivi della mente.

Stress: cosa c'è da sapere e come combatterlo

Disturbo acuto da stress

Dicesi disturbo da stress acuto (o ASD, “acute stress disorder“), quel breve lasso di tempo caratterizzato da flashback, da reminescenze che il soggetto rivive sotto forma di immagini e suoni. Tale condizione, si manifesta entro 1 mese a seguito di un evento fortemente negativo cui si è assistito, o che si è vissuto in prima persona.

I sintomi più comuni sono:

  • Nervosimo;
  • Mal di testa, mal di schiena, dolore mandibolare, elongazione muscolare, dei muscoli ischiocrurali e lesioni dei legamenti;
  • Mal di stomaco, problemi al fegato e all’intestino (acidità, bruciore, costipazione, diarrea, flatulenza e irritabilità del colon);
  • Pressione alta causata da un evento specifico e passeggero (tachicardia, mani sudate, emicrania, mani e piedi freddi, fiato corto, dolore al petto da ansia e vertigini.

Stress episodico

Stress: cosa c'è da sapere e come combatterlo

E’ un tipo di stress che perdura nel tempo, arrivando ad essere un vero e proprio modo di vivere, caratterizzato da un’ansia patologica. Può essere generato da una condizione di allerta e paura, per qualcosa che sta per accadere.

I soggetti affetti da stress episodico, appaiono come stanchi, irascibili, preoccupati e sempre in preda alla rabbia. Più volte si definiscono persone “cariche di energia nervosa”. Vivono sempre di fretta e hanno la tendenza ad essere particolarmente scortesi.

Stress cronico (o distress)

Si tratta della forma di stress più grave. Può, infatti, indurre seri danni alla salute, al cervello e alla vita.

È lo stress della povertà, delle famiglie che non riescono a soddisfare i bisogni primari e basilari dei suoi componenti, di coloro che sono intrappolati in matrimonio senza amore o chiusi nella morsa di un lavoro che odiano. Insomma, è lo stress delle preoccupazioni costanti ed eccessive.

Le cause dello stress

Esistono diverse cause che provocano una condizione di stress, tra cui il troppo lavoro, dall’insonnia, dal sentirsi continuamente sotto pressione, da problemi familiari, da traumi passati, da un evento negativo o da un periodo difficile.

Tutti abbiamo degli obiettivi e delle aspettative e, se queste ultime sono troppo alte (se non addirittura irraggiungibili) e abbiamo una scarsa autostima, tutto ciò provocherà stress.

Malattie e problemi associati allo stress

Questa infernale sensazione, può essere la causa scatenante di numerose malattie, tra cui:

  • Diabete;
  • Disturbi da sintomi somatici (mal di testa, rush cutanei, nausea);
  • Debolezza muscolare;
  • Nevrastenia;
  • Gastriti;
  • Infarti;
  • Ipertensione arteriosa;
  • Problemi cardiovascolari;
  • Ulcere.

Come lo stress danneggia il cervello e il corpo

Se eccessivo e non curato, lo stress può indurre svariati “effetti indesiderati“, specie sul cervello, provocandone dei danni a lungo termine, come una sorta di :

  • Incapacità nell’affrontare situazioni e persone,
  • Incapacità nel valutare il contesto,
  • Incapacità nel prendere delle decisioni,
  • Declino cognitivo,
  • Malattie riguardanti quest’organo.

Il corpo risponde a ogni segnale e, lo stress produce, quasi sempre, dei cambiamenti comportamentali contraddistinti da disturbi dell’umore. Spesso, tale condizione genera degli “scontri” in quasi tutti i contesti: con il/la partner, al lavoro, a scuola o tra amici.

Stress: cosa c'è da sapere e come combatterlo

Disturbi psicosomatici

Nei casi più lievi, lo stress, si può manifestare con dei “disturbi psicosomatici”, ovvero dei veri disturbi organici, che sono provocati da un disagio emozionale o psicologico. Possono interessare tutto il corpo ed ecco quali sono i sintomi:

• Gastrite o dispepsia;

• Ipertensione arteriosa;

• Aritmia cardiaca;

• Eiaculazione precoce;

• Stanchezza;

• Dolori muscolari;

• Acne;

• Dermatite.

Le cure contro lo stress

Rimedi naturali

Sono tantissime le piante che vengono usate contro lo stress, visto che hanno un grande effetto calmante e migliorano il benessere psicofisico.

Stress: cosa c'è da sapere e come combatterlo

Ad esempio, gli infusi a base di erbe (come la melissa, la valeriana o la camomilla) sono un vero toccasana perchè contengono proprietà stimolanti e antistress e aiutano a rilassarsi.

Anche il tè verde è perfetto contro lo stress, è un ottimo stimolante e aiuta a rilassarsi, senza causare sonnolenza.

Oltre agli infusi, per combattere lo stress è fondamentale avere anche un hobby e dedicare del tempo a sé stessi, perchè in questo modo si libera la mente.

Infine, esistono alcuni oli essenziali che possono avere grandi benefici contro lo stress, come l’essenza di camomilla, di lavanda e di limone.

ARTICOLI CORRELATI

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultimi articoli