24.1 C
New York
venerdì, Maggio 24, 2024

Buy now

Tè verde: un grande alleato per la salute

Si può gustare sia caldo che freddo, il tè verde è ricco di proprietà curative e benefiche. Infatti, contiene tantissimi antiossidanti, minerali (tra cui il fluoro, lo zinco e il manganese) e vitamine (in modo particolare del gruppo A e B). Aiuta il corpo a restare giovane, in forma e a godere di ottima salute. Questa meravigliosa pianta ottimizza le funzioni cerebrali e allontana il rischio di sviluppare tumori e patologie cardiovascolari, data la sua capacità di regolare il colesterolo.

La bevanda n° 1 al mondo

Il tè verde, dopo l’acqua, è la bevanda più consumata al mondo ed è una pianta medicinale usata da tantissimi secoli, in Giappone e in Cina. D’altra parte, il tè verde è utilizzato, da sempre, nella medicina tradizionale asiatica e in modo particolare, quella cinese. Andiamo a vedere nel dettaglio le sue proprietà:

I poteri del tè verde: antiossidante e anticancerogeno

Il tè verde svolge un’azione antiossidante e protegge le cellule dai danni provocati dai radicali liberi, che in caso di inquinamento, stress fisico ed emotivo, radiazioni, batteri o virus, possono aumentare. Infine, contrasta l’arteriosclerosi.

Il tè verde, grazie ad una sostanza chimica chiamata “epigallocatechina-gallato” (EGCG), ha potere anticancerogeno, poiché aiuta a proteggere dal tumore della prostata, del fegato, al colon, al seno e al pancreas.

Tè verde: tutti i suoi benefici

Il tè verde può apportare numerosi benefici all’organismo. Ecco quali sono:

• Aiuta a tenere sotto controllo il livello di colesterolo;

• Rallenta l’invecchiamento della pelle;

• Fa bene al cuore e riduce il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari;

• Previene il rischio di sviluppare un cancro, proteggendo l’organismo;

• Rinforza le difese immunitarie, infatti, i flavonoidi presenti nel tè verde, aiutano a proteggere le cellule dalle aggressioni esterne;

• Previene l’ictus cerebrale;

• Previene la formazione delle carie e la caduta dei denti. Infatti, i flavonoidi che si trovano nel tè verde svolgono una “spiccata” funzione antibatterica e aiutano a prevenire il rischio di formazione della patina dentaria;

• Aiuta a prevenire il rischio di sviluppare l’arteriosclerosi;

• Aiuta a stabilizzare la concentrazione di glucosio nel sangue;

• Grazie alla presenza della teina e delle catechine, accelera il metabolismo e consuma più calorie. È un vero toccasana per “combattere” il grasso addominale.

Rimedio naturale per eccellenza

Controllo del diabete

Diversi studi hanno dimostrato che, il tè verde, è da considerare una mano santa per chi ha contratto il diabete di tipo 2, dal momento che abbassa la glicemia nel sangue. Di conseguenza, migliora il metabolismo degli zuccheri e li trasforma in energia, anzichè in grassi.

Benefici per il cervello

Il tè verde è un ottimo alleato per la concentrazione, in quanto stimola il cervello grazie alla teanina (riduce lo stress psicofisico) e alla teina (rafforza e accentua la capacità di concentrazione). Quest’ultima, al contrario della caffeina (un alcaloide stimolante presente nel caffè), viene assimilata lentamento dall’organismo, in modo meno invasivo.

Tè verde: un grande alleato per la salute

Cellulite, reni e circolazione del sangue

Il tè verde agisce aumentando la produzione e l’eliminazione dell’urina. Così facendo, purifica e depura i reni drenando i liquidi in eccesso, in quanto causa di ritenzione idrica (cellulite) e problemi di circolazione.

Denti forti, alito fresco e gengive sane

Grazie al contenuto di fluoro e catechina, il tè verde protegge la salute dei tuoi denti, prevenendo la carie e la gengivite. La catechina può bloccare la formazione di virus e batteri che causano la stomatite e curare l’alitosi. Inoltre, anzichè utilizzare il colluttorio, puoi preparare un l’infuso e fare degli sciacqui dopo aver lavato i denti.

Alleato contro caduta dei capelli

Il tè verde previene la caduta dei capelli. La catechina blocca il DHT (diidrotestosterone), un ormone derivato dal testosterone, considerato tra le cause principali dell’alopecia androgenetica. Di conseguenza, accelera la crescita dei capelli, aiutando in caso di asteatosi e forfora.

Ecco come fare: dopo aver lavato i capelli, intingili nel tè verde, strizzali e lascia in posa per almeno 10 minuti. Una volta trascorso questo breve lasso di tempo, sciacquali con acqua fredda. Ripeti il trattamento per 2/3 giorni a settimana per un paio di mesi.

Un cosmetico naturale efficace

É il migliore amico della tua pelle. Non a caso, bere tè verde è un ottimo sistema per eliminare le rughe e trattare le eruzioni cutanee, grazie alla sua azione antiossidante.

Tè verde: un grande alleato per la salute

Tra le catechine presenti all’interno di questa bevanda a dir poco miracolosa, vi è l’EGCG (epigallocatechine gallato): un potente composto naturale di origine vegetale, 25 volte più efficace della vitamina C e E. Tale ingrediente protegge la pelle dai danni causati dai radicali liberi e dagli agenti esterni (come lo smog e lo stress). In parole povere, previene o attenua i segni dell’invecchiamento se, e solo se consumato con regolarità.

Come sopraccennato, protegge la salute dei tuoi capelli, rafforzandoli e prevenendone la caduta. Generalmente, è consigliabile berne 2 tazze al giorno per vedere i primi risultati.

Inoltre, puoi creare:

  • Un esfoliante fai da te;
  • Una maschera viso effetto lifting immediato;
  • Maschera ristrutturante e protettiva per capelli.
Tè verde: un grande alleato per la salute

Un potente bruciagrassi

Consumi tè verde per bruciare i grassi? Allora non devi assolutamente aggiungere lo zucchero, ma se il suo sapore ti dà fastidio, puoi utilizzare un cucchiaino di miele, che è senz’altro meno calorico dello zucchero ed ha proprietà sedative e lenitive. Infatti, contrasta l’acidità di stomaco, ed in particolar modo il miele di eucalipto, di acacia o di tiglio.

Indicazioni di consumazione

Il tè verde può essere consumato freddo, caldo, con o senza zucchero, però sappi che la soluzione migliore è quella di consumarlo al naturale. Ma quando lo si può consumare e con quale frequenza? Andiamo a vedere.

Frequenza e dosi

Può essere consumato a colazione, a metà mattina o anche il pomeriggio. Se invece vuoi godere delle sue proprietà dimagranti, l’ideale sarebbe di consumare il tè verde mezz’ora prima o dopo aver mangiato. Questo sistema aiuterà il corpo a bruciare i grassi e a depurarsi.

Infine, è sconsigliato consumare tè verde prima di andare a dormire perché potrebbe causare l’insonnia.

Si possono bere 3/5 tazze tutti i giorni. Tale quantità, a seconda del tempo di infusione, fornisce 60 mg di teina e 180 mg di catechine.

Controindicazioni

Il tè verde non può essere consumato da coloro che soffrono di patologie legate alla tiroide, di disturbi del sonno e di insonnia, ma anche da chi soffre di gastrite o di problemi renali.

Infine, il tè va assolutamente vietato anche in gravidanza e durante l’allattamento.

The verde in gravidanza: assolutamente no

Come abbiamo accennato poco fa, il tè verde non può essere bevuto in gravidanza perchè contiene una grande quantità di teina e può essere dannoso consumarlo. Cosa comporterebbe? Ecco le possibili conseguenze:

  1. Può causare difetti del tubo neurale, tra cui la spina bifida. Accade questo perchè il tè verde limita l’assorbimento di acido folico e invece durante i 9 mesi di gravidanza è fondamentale per il corretto sviluppo fetale;
  2. Impedisce l’assorbimento del ferro ed è una condizione che deve essere evitata e in modo particolare, se la mamma soffre di anemia o sta seguendo una dieta vegetariana;
  3. Data l’elevata presenza di teina agisce da stimolante e può provocare danni (in modo particolare alla fine del terzo trimestre). Ed inoltre, il rischio di aborto spontaneo è elevato.

ARTICOLI CORRELATI

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultimi articoli