28.6 C
New York
giovedì, Luglio 25, 2024

Buy now

Argilla verde: una vera panacea!

L’argilla verde è ampiamente utilizzata (e con successo) per la realizzazioni di prodotti cosmetici e di bellezza, privi di pesticidi e altre sostanze chimiche.

Vi è anche un particolare tipo di argilla potabile nota come “argilla verde ventilata“, la quale risulta essere molto efficace nel curare le patologie dell’apparato digerente.

Gli antichi egizi, ad esempio, sfruttavano le sue proprietà antibatteriche, purificanti, detossinanti e tenuemente esfolianti per curare i ammalati, mentre l’azione antisettica veniva utilizzata nei sistemi per la preservazione dei resti umani.

Le virtù medicinali dell’argilla verde, erano encomiate da Galeno di Pergamo (medico) e da Dioscoride Pedanio (botanico), che “ricorrevano” alle sue azioni antinfiammatorie, cicatrizzanti e disintossicanti, per curare diversi disturbi.

Cleopatra, d’abitudine, applicava una maschera viso a base di argilla verde e miele. Ma non solo: Sebastian Kneipp, priore e ideatore dell’idroterapia, approvava questa sostanza minerale, affermando che “non esiste in natura altro medicinale più efficace quanto l’argilla“.

Cos’è l’argilla verde?

È un composto inorganico, costituito da sostanze minerali provenienti dalle cosiddette “rocce sedimentarie” e dall’accumulo del materiale destinato a decomporsi.

In commercio, puoi trovare una varietà infinita di argilla verde che si distingue per la provenienza e per la composizione quantitativa dei principi attivi.

I diversi tipi di argilla verde

A seconda del metodo di lavorazione impiegato, è possibile rilevare le differenze tra 3 tipologie di argilla verde:

Argilla verde macinata fine

è un tipo di argilla verde, munito di una tessitura piccola e regolare. Utilizzata per preparare unguenti ad azione riparatrice e lenitiva, maschere per pelli grasse e impure, frizioni e polveri cicatrizzanti e antibiotiche;

Argilla verde macinata grossa

Altra tipologia di argilla verde, avente una tessitura maggiore rispetto alla precedente. É anch’essa impiegata per uso esterno, svolge un’azione analgesica, allevia il dolore causato dall’osteoartrosi e da lesioni muscolari;

Argilla verde ventilata

Nasce mediante essicazione al sole. Ha una tessitura estremamente fine, la polvere sembra quasi sfuggire alla percezione del tatto. Può essere assunta per via orale con un po’ d’acqua, al fine di liberare l’organismo dalle tossine in eccesso.

Argilla verde: un vera panacea!

Le proprietà benefiche dell’argilla

L’argilla verde contiene principalmente proprietà:

  • Remineralizzanti;
  • Depurative;
  • Antibatteriche;
  • Esfolianti;
  • Assorbenti;
  • Cicatrizzanti.

Minerali fondamentali

L’argilla verde contiene tantissimi oligoelementi che sono fondamentali per il benessere fisico e mentale. Infatti, apporta grandi quantità di magnesio, ferro, calcio e potassio, che sono essenziali per una regolare funzionalità dell’organismo.

Date le innumerevoli proprietà, questa sostanza viene utilizzata in tantissimi casi, sia per uso esterno che interno. Andiamo a vedere:

Uso esterno

Contro le impurità cutanee
Argilla verde: un vera panacea!

La maschera all’argilla è capace di eliminare il sebo in eccesso e qualsiasi impurità, prevenendo la comparsa dei brufoli, dell’acne e dei punti neri.

La maschera può essere applicata ogni settimana ed è particolarmente consigliata per trattare la cute grassa. Inoltre, elimina l’effetto lucido (ovvero il “velo oleoso”) dal viso e svolge un’azione opacizzante.

Pelle e cellulite

Viene utilizzata come rimedio naturale per trattare la cellulite, per tonificare, per migliorare il tono e anche l’elasticità della pelle.

Si può creare un impacco di argilla verde e può essere fatto ogni giorno, ciò sarà utile a prevenire la comparsa della cellulite.

Lesioni cutanee

Il composto inorganico, favorendo la circolazione del sangue, aiuta a guarire prima dalle piccole lesioni. Inoltre, dopo aver applicato tale sostanza, il muscolo si distende e avviene una rigenerazione cellulare dell’area interessata.

Ferite e tagli

Parlando di argilla verde ventilata, può essere utilizzata in caso di graffi e ferite, in primis per impedire la proliferazione batterica, in secundis per per promuovere le fasi del processo di guarigione della pelle.

In aggiunta a questo, risulta particolarmente efficace sulle infezioni da ferite, in quanto, grazie alla sua triplice azione (assorbente, disinfettante e rigenerante). Favorisce il drenaggio del pus e ripara la cute danneggiata.

Argilla verde: un vera panacea!
Per punture di insetti

Allevia il prurito causato dalle punture di insetti. Se il morso è da parte di api o ragni, si dovrà circoscrivere la zona in cui è presente il veleno e l’argilla verde allevierà il dolore, favorendo la fuoriuscita del materiale tossico molto rapidamente.

Benessere dei capelli

L’argilla verde purifica il cuoio capelluto, lo libera dalle tossine ma svolge anche un’azione seboregolatrice. È particolarmente consigliata per trattare i capelli grassi e riduce il prurito causato dalla forfora e dalla dermatite seborroica, donando una sensazione di freschezza al cuoio capelluto.

Argilla verde: un vera panacea!

Uso interno

Analgesico naturale

Grazie alle sua proprietà antinfiammatorie e sedative, l’argilla verde risulta essere un rimedio naturale super efficace nel curare i dolori muscolari.

Tale composto inorganico riduce il gonfiore, favorendo l’assorbimento dell’ematoma. Dopo averlo applicato sulla zona sofferente, potrai giovare di una sensazione di sollievo dal dolore.

Argilla verde: un vera panacea!
Elimina le tossine

L’argilla verde ha una carica elettrica negativa, legata alle tossine e ai metalli pesanti, quali mercurio e piombo, favorendo così l’eliminazione delle sostanze inutili o addirittura nocive.

Antibatterico naturale

Da alcuni studi scientifici è emerso che, le proprietà assorbenti dell’argilla verde, riescono ad eliminare alcune infezioni cutanee, come ad esempio l’ulcera del Buruli.

Da bere

Come accennato prima, l’argilla verde ventilata può essere assunta oralmente, una volta sciolta in acqua. Agisce contro il gonfiore addomindale, elimina i gas intestinali e si prende cura dell’apparato digestivo.

Argilla verde: un vera panacea!

Ma non solo: elimina l’accumulo di tossine nel fegato, blocca la diarrea e favorisce la disintossicazione dei reni.

– Preparato da bere –

  • Riempi un bicchiere con 150 mL di acqua fredda e un cucchiaio in legno di argilla;
  • Mescola per circa un minuto creando una sorta di mulinello, prima di berla.

Altri utilizzi dell’argilla verde

  • Ottima per pulire la verdura;
  • Utile per realizzare un detergente sgrassante per le pulizie della casa;
  • Efficacie per rimuovere i cattivi odori del frigorifero.

Dove si può trovare

L’argilla verde si può trovare nelle erboristerie ben fornite, nei negozi di vendita di cosmetici biologici e naturali, ma anche online, presso rivenditori specializzati.

Molto spesso, è presente nelle maschere per il viso o anche nelle creme per il corpo.

Controindicazioni

L’uso esterno è ritenuto sicuro e non esistono controindicazioni.
L’uso interno invece è controindicato in caso di blocco intestinale, in gravidanza e durante l’allattamento.

ARTICOLI CORRELATI

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultimi articoli