26.6 C
New York
giovedì, Luglio 25, 2024

Buy now

Perché quando ho il ciclo ho voglia di dolci?

È un’esperienza comune per molte donne: l’arrivo del ciclo mestruale porta con sé una voglia irresistibile di dolci. Ma cosa c’è dietro questo fenomeno? Perché il nostro corpo, in questi giorni particolari, sembra desiderare proprio ciò che cerchiamo di evitare nelle diete quotidiane?

Il periodo mestruale è caratterizzato da significative fluttuazioni ormonali, in particolare di estrogeni e progesterone. Queste variazioni influenzano numerosi aspetti del nostro benessere, inclusi l’umore, l’energia e, naturalmente, le preferenze alimentari. Gli estrogeni, in particolare, possono influenzare i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore legato alla sensazione di felicità. Quando i livelli di estrogeni calano prima del ciclo, anche la serotonina diminuisce, inducendo il corpo a cercare cibi dolci che possono aumentare rapidamente i livelli di serotonina e migliorare l’umore.

Ciclo mestruale e bisogno di energia

Durante il ciclo mestruale, molte donne sperimentano una sensazione di affaticamento. Il corpo cerca fonti rapide di energia per compensare questa stanchezza, e i carboidrati – in particolare quelli semplici come gli zuccheri – sono il metodo più veloce per ottenere questa energia. È per questo motivo che molte donne avvertono una forte voglia di dolci, cioccolato o altri snack zuccherati.

Foto di dolci vari dall'alto

Per contrastare l’affaticamento in modo più equilibrato e sostenuto, è consigliabile orientarsi verso fonti di carboidrati complessi, come cereali integrali, legumi e verdure ricche di fibre. Questi alimenti vengono metabolizzati più lentamente, assicurando una liberazione graduale di glucosio nel sangue e fornendo un flusso costante di energia nel tempo, evitando i picchi glicemici e contribuendo a mantenere stabili i livelli di energia.

Ciclo mestruale e conforto emotivo

Non si può ignorare l’aspetto emotivo associato alla voglia di dolci. Il legame tra benessere emotivo e alimentazione è profondo e complesso, specialmente in periodi di accentuata sensibilità emotiva come può essere il ciclo mestruale. Durante queste fasi, molti trovano nel cibo un rifugio confortante, una sorta di balsamo per l’anima, che va ben oltre il semplice atto di nutrirsi. Analizziamo più da vicino questo fenomeno.


Nel contesto del ciclo mestruale, il desiderio di dolci si trasforma spesso in una ricerca di conforto emotivo. Il consumo di cibo, soprattutto quello dolce, può attivare nel cervello la produzione di sostanze chimiche come la serotonina, nota come l’ormone della felicità, e la dopamina, che genera sensazioni di piacere e soddisfazione. Questo processo biochimico fornisce una spiegazione scientifica al motivo per cui molti si rivolgono ai dolci per sentirsi meglio in momenti di stress o malinconia.

Strategie per gestire la voglia di dolci

Quando la voglia di dolci si fa sentire, cercare alternative più sane può essere una strategia vincente. Frutta fresca, frullati naturali o snack a base di cereali integrali possono soddisfare il bisogno di dolcezza senza compromettere il benessere generale.

Donuts uno sopra all'altro con una mano che li sta per afferrare

Ascoltare il corpo

È importante ascoltare il proprio corpo e capire cosa ci sta comunicando con queste voglie. A volte, concedersi un piccolo sfizio in modo controllato può essere più benefico che reprimere completamente il desiderio.

Attività fisica

L’attività fisica è un ottimo modo per bilanciare l’umore e contrastare la sensazione di affaticamento. Anche una breve passeggiata all’aria aperta può fare miracoli per il benessere fisico ed emotivo.

La voglia di dolci durante il ciclo mestruale è un fenomeno normale, legato a complesse dinamiche ormonali e psicologiche. Comprendere le ragioni dietro questa tendenza può aiutare a gestirla meglio, trovando un equilibrio tra il soddisfare queste voglie e mantenere uno stile di vita sano. Ricordiamoci che ogni corpo è unico e che ascoltare e rispettare i suoi segnali è fondamentale per vivere al meglio ogni fase del nostro ciclo.

ARTICOLI CORRELATI

Stay Connected

0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultimi articoli